Home » Economia » San Francisco, impiegata di “Eat24” critica l’A.D. e viene licenziata due ore dopo

San Francisco, impiegata di “Eat24” critica l’A.D. e viene licenziata due ore dopo

La Yelp è un’azienda che conta tremila dipendenti in tutto il mondo ed è titolare dell’App Eat24, un servizio che porta a domicilio il cibo ordinato. Una’impiegata della sede di San Francisco, Jane Talia, 25 anni, percepiva uno stipendio di 8,50 dollari l’ora, e il suo stipendio andava quasi interamente per pagare l’affitto di un mini alloggio alla periferia della città, tanto che la ragazza sopravviveva alimentandosi con riso e poco altro.

Ciò che le restava dello stipendio non le era nemmeno sufficiente a pagarsi i mezzi pubblici per recarsi al lavoro. Amareggiata per le sue condizioni, ha scritto all’Amministratore Delegato dell’Azienda lamentando che lui aveva appena speso 300 milioni di dollari per acquistare un’App per portare cibo a casa delle persone e una sua impiegata non aveva nemmeno i soldi per comprarsi da mangiare.

Leggi anche  La Apple fa storia, mai venduti tanti iPhone

Il messaggio di Jane è stato subissato da “Mi piace” ma dopo nemmeno due ore ha ricevuto il licenziamento. L’azienda non ha voluto esplicitare i motivi del provvedimento ma è chiaro: lavora e taci; se ti permetti di criticare te ne vai a casa.

loading...

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi