Home » Tecnologia » La nuova generazione di pannelli fotovoltaici All Weather Panel genera energia anche quando piove!

La nuova generazione di pannelli fotovoltaici All Weather Panel genera energia anche quando piove!

Il mondo, come sappiamo, ha sempre più bisogno di energia e l’energia che produciamo deve essere sempre più pulita per garantirne la sostenibilità ambientale. I pannelli fotovoltaici finora sono stati di grande aiuto nel perseguire questo scopo, numerosi sono i governi che ne hanno favorito e finanziato la loro diffusione. Purtroppo, per loro natura, la resa dei pannelli fotovoltaici è condizionata dalle condizioni atmosferiche. In caso di pioggia la loro energia prodotta praticamente si azzera. Fortunatamente però sta nascendo quella che sembrerebbe la nuova generazione di pannelli fotovoltaici in grado di produrre energia anche dalla pioggia. Infatti un gruppo di scienziati della Ocean University of China (Qingdao) e della Yunnan Normal University (Kunming) hanno sviluppato una tecnologia che applicata ai pannelli fotovoltaici tradizionali consente di trasformarli nei cosiddetti All Weather Panel che producono energia elettrica anche quando questi vengono bagnati dalla pioggia.

Leggi anche  Il gioco Angry Birds andrà in pensione?

Come funziona la nuova generazione di pannelli fotovoltaici All Weather Panel?

Ai pannelli fotovoltaici viene applicato uno strato incredibilmente sottile, dello spessore di un atomo, di grafene. Il grafene è un materiale costituito da carbonio i cui atomi sono disposti in modo bidimensionale e che forma perciò uno strato monoatomico il che significa che il suo spessore è pari a solo quello di un atomo. L’invenzione è stata possibile grazie ad una semplice reazione chimica basata sulla Teoria acido base di Lewis. Gli ioni positivi dei sali contenuti in abbondanza nella pioggia quali ad esempio ammonio, calcio e sodio interagiscono con gli elettroni (carica negativa) del grafene generando così la corrente elettrica. Il nuovo sistema è sicuramente da perfezionare in quanto la sua efficienza si attesta intorno al 6,5% mentre per i pannelli fotovoltaici la resa può arrivare sino al 25%. Ma questa invenzione traccia comunque una nuova possibile via da seguire per produrre sempre più energia da fonti rinnovabili e conntribuire così in modo sempre più decisivo a ridurre l’emissione degli inquinanti e il consumo di risorse.

Leggi anche  App Google per calcolare le calorie di un pasto

 

loading...

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi