Home » Cronaca » Dieta estrema, morta donna a digiuno per 21 giorni

Dieta estrema, morta donna a digiuno per 21 giorni

Una donna sarda di 57 anni è morta dopo aver osservato un digiuno estremo di 21 giorni. La donna si era recata appositamente a Perugia per seguire la dieta shock di un medico regolarmente iscritto all’albo. La dieta prevedeva appunto una astensione completa dal cibo con l’unica possibilità di bere 3 litri di acqua al giorno. Facevano parte del “percorso” per perdere peso anche le sedute di agopuntura. Durante i 21 giorni avrebbe perso 10 chili. La donna, che alloggiava in un residence del capoluogo umbro insieme al marito, si è sentita male ed è morta durante il trasporto in ospedale a bordo dell’ambulanza del 118. Il marito ha sporto denuncia e la procura di Perugia ha subito aperto un’inchiesta per omicidio colposo. Il primo passo sarà quello di accertare un eventuale nesso fra la dieta estrema e la morte della donna.

loading...

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi