Home / Economia / Consumi natalizi in netto calo in Italia

Consumi natalizi in netto calo in Italia

Con il Natale ormai alle spalle si possono tirare le prime somme riguardanti i consumi e rispetto allo scorso anno si è avvertito un calo del 5% che nel dettaglio rivela un taglio di 8,2 miliardi di euro. E’ stato per molte famiglie italiane un Natale di austerity, si è cercato infatti di risparmiare non solo sui regali, ma anche a tavola, acquistando quindi meno alimenti. Bisogna dire che questo calo dei consumi in Italia è stato spinto anche dalle scadenze fiscali, gli italiani infatti si sono ritrovati a dover pagare Tasi, Imu, Tari, quindi è risultato ancor più problematico far quadrare i conti.

Crisi ancora in atto

Un Natale che ha mostrato ancor di più quanto la crisi nel nostro Paese non sia stata effettivamente superata e a pagarne di più le spese sono indubbiamente i commercianti che speravano di poter guadagnare qualcosina in più proprio puntando sulle feste, ma invece non c’è stato un effettivo cambio di rotta. Gli italiani si sono ritrovati ad acquistare qualcosa solo se in offerta o con i saldi, il risparmio è stata la parola d’ordine di queste festività natalizie ancora in corso. Un dato però alquanto particolare emerge da questo dato fornito da Codacons e riguarda nello specifico i vari settori del commercio.

Il boom dell’hi-tech

Se insomma il campo alimentare e quello dell’abbigliamento hanno subìto un netto calo dei consumi, l’hi-tech invece ha effettivamente spopolato. Con ciò significa che la crisi effettiva non sussiste, perché se gli italiani puntano su prodotti tecnologici alquanto costosi significa che possono tranquillamente permetterselo. Ovviamente però bisogna anche tener presente dei vari piani di abbonamento che offrono le varie compagnie telefoniche, per questo la spesa finale risulta essere alquanto ammortizzata. Si può insomma acquistare un iPhone sborsando massimo 30 euro al mese, per questo il mercato hi-tech continua a funzionare assolutamente alla grande. Gli italiani poi amano seguire le mode ed in questo periodo è la tecnologia ad essere sempre più amata in tutto il mondo.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

San Francisco, impiegata di “Eat24” critica l’A.D. e viene licenziata due ore dopo

La Yelp è un’azienda che conta tremila dipendenti in tutto il mondo ...