Home / Svago / Spettacolo e Tv / Il Roxy bar di «Vita spericolata» chiude i battenti

Il Roxy bar di «Vita spericolata» chiude i battenti

Chiude il mitico bar cantato da Vasco Rossi in “Vita spericolata”. Il titolare Salvatore Giovinazzo di Roxy Bar ha annunciato, dalle pagine cittadine  del Carlino, che ha deciso di gettare la spugna perché non riesce più a far quadrare i conti del locale di Bologna:«Gli incassi non bastano a coprire le spese ». Aveva rilevato il bar nel 2012 dalla gestione che, nel 2010, ne aveva preso le redini dopo il ritiro dei tre soci storici. Cantava Vasco: «… e poi ci troveremo come le star a bere del whisky al Roxy bar o forse non c’incontreremo mai ognuno a rincorrere i suoi guai, ognuno col suo viaggio, ognuno diverso e ognuno in fondo perso dentro i cazzi suoi». E ora lo storico locale abbassa le serrande.

STORIA – Il nome deriva dalla canzone del 1983 di Vasco Rossi Vita spericolata, nella quale il rocker modenese cita il nome di un ipotetico locale, il “Roxy Bar”; nome inventato nel 1959 da Leo Chiosso nella canzone Che notte, portata al successo da Fred Buscaglione. Il nome (divenuto ormai famoso) è stato poi sfruttato da diverse attività in Italia, fra cui anche un bar di Bologna, in via Rizzoli a due passi dalle Due torri, che ha annunciato la chiusura il 17 aprile 2014[1], e che spesso è stato erroneamente considerato “il Roxy Bar originale”.

C’E’ STATA ANCHE UNA TRASMISSIONE – La prima puntata viene trasmessa su Videomusic il 12 dicembre 1992. L’ultima puntata, la numero 250, va in onda su TMC2 il 17 aprile 2001. La trasmissione vuole essere un punto di incontro dei giovani con i loro idoli musicali, che vengono messi sullo stesso piano del pubblico, dialogando a tu per tu con i presenti. Non si parla solo di musica, ma anche di educazione alimentare, di società e attualità. La trasmissione ha successo e vince tre Telegatti nel giro di tre anni (1994, 1995, 1996), superando la concorrenza di trasmissioni come il Festival di Sanremo e il Festivalbar, interrompendo così l’egemonia del duopolio Rai-Mediaset nella manifestazione. Fu il primo programma europeo che ospitò nel 1999 una giovanissima Britney Spears, che si esibì col suo singolo d’esordio …Baby One More Time. Per un breve periodo, Roxy Bar viene trasmesso su TMC2. In quest’ultima stagione, Red Ronnie fa esordire come co-conduttrice una ragazza ventunenne che si esibisce anche come cantante, Maria Chiara Fraschetta, poi divenuta nota alla fine del decennio con lo pseudonimo di Nina Zilli. È stato uno dei primi programmi in Italia ad inserire attivamente Internet e chat al suo interno, interagendo con la IRC e i giovani e meno giovani che volevano intervenire nel programma..tv Particolarità di rilievo nella realizzazione delle dirette, era che non si seguiva una scaletta precisa: gli eventi – che spesso proseguivano ben oltre la diretta TV – potevano essere improvvisati e variati in qualsiasi momento, e tutti potevano esprimere opinioni o commenti, dal pubblico, agli artisti e perfino ai cameraman. (tratto da Wikipedia)

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

Belen Rodriguez e Stefano De Martino: storia d’amore archiviata o ritorno di fiamma?

Belen Rodriguez e Stefano De Martino hanno davvero scelto di separarsi? Il ...