Home / Politica / Nomine Ue in stallo, il consiglio slitta al 30 agosto

Nomine Ue in stallo, il consiglio slitta al 30 agosto

Consiglio Ue: rimane ferma la nomina del vertice dei capi di Stato convocata a Bruxelles. Il presidente del Consiglio dice: “Io non ho visto opposizioni a Federica, non c’è stato alcun tipo di messaggio negativo rispetto all’ipotesi di una sua candidatura”. “Non c’è altra candidatura al di fuori di quella italiana“. Appoggiata al presidente francese: “Ha il mio sostegno“. Tutto rimandato al 30 agosto, il nome portato avanti da Renzi alla candidatura del capo della Farnesina è quello di Federica Mogherini.

Ci sono alcuni paesi che credono che sia filo russa, altri obiettano sulla sua giovane età ed inesperienza. Altri dicono: “Abbiamo bisogno di qualcuno con più competenze in politica estera”, attaccava nel pomeriggio Elmar Brok, presidente della commissione Affari esteri al Parlamento europeo e consigliere della cancelliera Merkel.

Circolano anche altri nomi nella sala stampa di Justus Lipsius, come Enrico LettaIl presidente Van Rompuy spiega che non c’è accordo. Il prossimo Consiglio Ue è convocato per sabato 30 agosto alle 16.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

Pensioni: bocciata la proposta di Matteo Renzi, meglio ridurre le tasse

ROMA – La proposta di Matteo Renzi, aggiungere 80 euro alle pensioni ...