Home / Cronaca / Pechino sta militarizzando il mare Cinese del sud. Tensioni con gli Stati Uniti

Pechino sta militarizzando il mare Cinese del sud. Tensioni con gli Stati Uniti

La Cina sta schierando aerei militari e missili sulle isole Paracel e Spratly. A Woody Island sono stati visti sorvolare le isole dei caccia cinesi, probabilmente gli J-11, mentre sarebbero state installate due batterie di missili HQ 9 sempre nelle isole Paracel. Più a sud, le immagini satellitari mostrano essere in costruzione un grande impianto radar, a Cuarteren Reef, nelle isole Spratly. Questo consentirebbe alla Cina il pieno controllo aero – navale di tutto il mar cinese.

Già la Cina su queste ultime aveva costruito delle isole artificiali, considerabili portaerei fisse, con piste ad uso aereo. Gli Stati Uniti, che incrociano spesso in quel tratto del Pacifico, sono preoccupati che questo possa preludere a rivendicazioni Cinesi con possibili interventi militari e paventano addirittura il riposizionamento incrementato da forze militari anche di non meglio specificati alleati.

In America il Pentagono è in movimento e c’è già chi, ad alti livelli, propugna un rafforzamento della presenza Americana nell’area con portaerei. Quella Cinese potrebbe essere una semplice provocazione, un ostentamento dei muscoli o forse, si spera di no, qualcosa di più pericoloso.

Tutto questo accade mentre sono in corso a Washington colloqui tra il segretario di Stato Kerry e il suo omologo Cinese, Wang per trovare un accordo rispetto a nuove sanzioni verso la Corea del Nord per frenare l’escalation nucleare e missilistica Coreana.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

Dieta estrema, morta donna a digiuno per 21 giorni

Una donna sarda di 57 anni è morta dopo aver osservato un ...