Home / Svago / Spettacolo e Tv / The Amazing Spider Man 2 l’uomo ragno forever

The Amazing Spider Man 2 l’uomo ragno forever

Ma questo Uomo Ragno non si decide mai a morire? No, non può. Chi decide a Hollywood di fare i film i super eroi della Marvel non limollamai.Ameno che non facciano clamorosi flop al botteghino.Lo Spidernon ha ancora floppato anche se la qualità nel capitoloprecedenteha lasciato molto a desiderare. Certo, gli executives si sono resi conto della mediocrità dell’Amazing 1 e hanno dato disposizioni (al regista Webb e soprattutto ai maghi dell’FX)perché il successo delnumerodue fossenon solomaggiorema puremeritato.Certo non si puòdire che gliaddetti (includiamo anche lo sceneggiatore Alex Kurzman) non ci abbiano dato dentro. Lo Spiderman 2 è il capitolo più stipato di cattivi della serie, è quello dovemaggior spazio è dato alla love story. Ed è quello dove il personaggio principale è più scavato. Cos’ama più Peter Parker almondo?Nonl’eterna fidanzataGwen Stacy (benchè qui abbia le polpe diEmma Stone). Il massimo del godimento lo raggiunge infilandosi latuta di ragnatele e zompando tra i grattacieli in cerca di cattivi da mettere in riga. Praticamente è una droga. Lo aveva capito ilpadre che l’aveva consigliato di lasciar perdere la ragazza (che sarebbe comunque venuta sempre seconda rispetto alla passione principale). L’ha capito anche Emma che ha deciso di andarsene dalla città per un periodo di studio. Quando una donna si prende il periodo vuol dire che timolla. Peter lo capisce benissimo e decide lì per lì di fare il bravo fidanzato. Ma nonpuò.SuNewYork staper abbattersi la furia di un’orda di supercattivi. C’è il ferocissimo Rhino (PaulGiamatti) dalla forza sovrumana e dall’odio più che sovrumano per Spider man. È tornato (non a grande richiesta dei newyorkesi) ilGreenGoblin(Dane De Haan) ex amico di Parker e a luida tempo legato da unrapporto odio amore che gli carica la paranoia.Ma l’avversario più tosto (il più duro mai incontrato dallo Spider) è Electro.Electro all’inizio della storia sembra tutto tranneche temibile.Operaionella fabbrica di famiglia del Goblin è il classico travet timido e introverso che nessuno calcola. Una scarica elettrica che lo colpisce invece di arrostirlo lo trasforma in una specie di generatore umano in grado di dare la scossa (o la morte) a qualsiasi cosa (o persona) tocchi.Lo capisce anchetroppo bene lo Spider che al primo scontro rischia di essere arrostito. Lo capiscono anchegli abitantidiNewYork (l’idea diElectro in piena megalomania è quella di elettrizzare l’intera Grande Mela). PIACERÀ Non poco anche a coloro che nonavevano (giustamente)molto amato l’Amazing Spiderman 1. Questo per via di Electro (che «Django unchained» Jamie Foxx tratteggia con evidente divertimento) che quando si scatena funzionacomepochi «vilain»della saga prima di lui. Anche per via di un’effettistica decisamente superiore alla media degli ultimi anni (una media che s’innalza ogni stagione che passa) specie neiduescontricolloSpider (d’accordo, sappiamo che l’uomo ragno, checchénedica la canzoncina, non può essere ucciso,ma la suspensedelmatch è davvero alta, anzi altissima nella sequenza a Time Square). Al (quasi) passivo la love story. Tra Andrew Garfield e Emma Stone, a dar retta al gossip, c’è del tenerissimo (i due han quasi copulato davanti alle maestranze). Ma l’eros Andrew ed Emma non sono riusciti a trasferirlo sullo schermo. Forse consapevoli che ilprodotto era principalmente rivolto agli impuberi. Al (quasi) passivo, per la seconda volta, il giovaneGarfield.Che fa nuovamente rimpiangere il TobeyMc- Guire inventato da Sam Raimi nel primo ciclo. Tobey era una bella invenzione perché colla sua aria da «nerd» sornione riusciva decisamente più simpatico dello Spider del fumetto, introverso e scostantedallaprima «striscia» all’ultima. Andrew antipatico non è,ma i suoi standard sono da serial televisivo. Delpomeriggio.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

Belen Rodriguez e Stefano De Martino: storia d’amore archiviata o ritorno di fiamma?

Belen Rodriguez e Stefano De Martino hanno davvero scelto di separarsi? Il ...